Perché trascorrere le tue vacanze sull'isola di Lampedusa?

Perché trascorrere le tue vacanze sull'isola di Lampedusa?

Lampedusa è una piccola isola che misura solo 13 km di lunghezza da est a ovest e circa 3 km di larghezza, circa 200 km a sud est della Sicilia e 110 km dall'Africa. L'isola fa parte delle isole Pelas. L'ambiente naturale di Lampedusa, che è l'attrazione principale di Lampedusa, è tanto Africano quanto italiano.

Ciò potrebbe non sorprendere data la sua posizione, ma non ci sono troppi turisti che vengono a godersi il paesaggio e le splendide spiagge di Lampedusa. L'isola è molto popolare tra i subacquei, a causa dell'acqua eccezionalmente limpida e della diversità di pesci e vita marina che si trova lì. Scopri di più con eDreams.

Alla ricerca di Lampedusa: guida turistica e turismo

C'è solo una città sull'isola, chiamata anche Lampedusa, con una popolazione di circa 4000 abitanti e il centro di attività turistiche sulle isole. Il vecchio porto situato in un'insenatura protetta della città ha mantenuto il suo carattere tradizionale, sebbene la città e il porto siano piuttosto essenziali rispetto alle numerose località balneari del Mediterraneo: è probabile che visitate le spiagge, i paesaggi e le immersioni piuttosto che il centro città.

La popolazione locale e l'alloggio per i visitatori si concentrano anche all'interno e intorno alla città di Lampedusa.

L'isola stessa è idealmente scoperta visitando l'isola in barca e seguendo anche alcune strade di campagna che attraversano l'isola per scoprire le spiagge e le baie e apprezzare il paesaggio, la fauna selvatica e flora.

Il luogo chiamato Cala Pulcino, per esempio, è accessibile tramite una passeggiata, o camminando a mezza costa sul crinale che separa la spiaggia dall'Isola dei Conigli.

Una destinazione inevitabile

Le spiagge e le baie si trovano nel sud dell'isola, mentre il nord è composto da scogliere che scendono bruscamente verso il mare. C'è anche qualche mucchio, noto come La Vela (vela) perché della sua forma. La parte settentrionale dell'isola è accessibile solo via mare o noleggiando una barca per una gita di un giorno. Il paesaggio qui è caratterizzato da numerose rocce a picco sul mare, come la cosiddetta Tabaccara. Lampedusa è un'isola rocciosa con un interno arido e la flora è composta da piante di agave, cardi, bassi cespugli spinosi, alberi di mirto e alcune palme piantate vicino ai "dammusi", case a volta in pietra, che sono prevalenti a Pantelleria, Lampedusa e Limosa. Questi edifici "dammusi" sono caratterizzati da pareti molto spesse, da 80 centimetri a 2 metri - una caratteristica progettuale che consente alle pareti di assorbire la spinta dei tetti della Cupola e anche di consentire la canalizzazione delle acque piovane.

Proseguendo lungo la costa di Lampedusa dall'Isola dei Conigli, si arriva a Capo di Ponente, all'estremità occidentale dell'isola, e da dove la vista è diversa: la costa che caratterizza tutto il lato nord dell'isola è costituito da un'alta parete scoscesa che si affaccia sul mare con molte grotte.

Una visita da non mancare

Si incontrano le imponenti scogliere del "Faraglione" e del "Sacramento" oltre la"Baia della Madonnina", di fronte a una grotta molto profonda con lo stesso nome. Il lato nord-est, chiamato "Capo Grecale", ha un faro visibile fino a quasi 100 km.

Poco oltre la "Cala Pisana" si trova la "Grotta del Teschio", dove, attraverso un passaggio, si raggiunge una spiaggia lunga 15 km.

Vicino al faro di "Capo Grecale" si ha una vista estesa, che diventa ancora più ampia del cosiddetto "Albero del Sole", il punto più alto di Lampedusa e con una suggestiva vista sul "Faraglione" e le scogliere sono a strapiombo sul mare. Per una altra avventura e una altra scoperta,vai su eDreams.